Dicci la verità. A volte convertire lead sembra una missione quasi impossibile.
Il tuo team marketing, esperto e competente, lavora senza sosta per generare nuovi contatti.
Successivamente, entra in scena il tuo team sales che cerca di instaurare con i contatti una relazione e di concludere l’affare.
Ed ecco che, puntualmente, il cliente decide di rimandare la decisione d’acquisto o di affidarsi a un tuo competitor.
Quante volte ti sei trovato in questa situazione? 

Ma siamo realisti.
Quando è stata l’ultima volta che ti sei seduto con un cliente per saperne di più sulle sue modalità operative? Per comprendere le sue paure e le sue necessità vere e proprie (attuali e future)? Quando hai trasferito le informazioni mettendole a disposizione di tutti i membri dei tuoi team?

In questo articolo scoprirai alcuni spunti utili per far sì che i tuoi lead diventino dei veri clienti (felici e soddisfatti).

Tre consigli per convertire Lead

Un sondaggio del 2017 ha fatto emergere che quasi il 70% dei professionisti del marketing non ha visibilità sugli attributi chiave di un cliente o sul suo processo di acquisto.
Che cosa comporta ciò? Sicuramente dei cicli di vendita immensi, delle performance scarse e una bassa conoscenza del cliente che si segue.

La chiave è solo una: devi conoscere il tuo cliente.
Solo conoscendo nel miglior modo possibile il profilo dei tuoi clienti potrai prendere delle decisioni performanti.
Dovresti allineare gli sforzi del tuo team sales e marketing, definire degli obiettivi comuni legati allo sviluppo di lead di qualità (rispetto alla qualità) e impegnarti ad offrire ai clienti esattamente ciò di cui hanno bisogno.
Di seguito, alcuni punti da tenere a mente:

  • É il Customer Journey del tuo cliente, non il tuo.  
    Come è venuto a conoscenza del tuo brand?
    Che cosa si aspetta il tuo cliente?
    Concentrati nel creare dei contenuti che rispondano a 360° alle domande e ai dubbi dei tuoi clienti, fornendo loro delle informazioni aggiuntive che diano valore al tuo business.
    Individua quali potrebbero essere i punti di svolta all’interno del Customer Journey del tuo cliente per conquistarlo e offrirgli una Customer Experience unica. 
  • Anticipa i bisogni e soddisfa le esigenze.
    Focalizzati sulla personalizzazione dell’esperienza complessiva del tuo cliente. Utilizza le capacità di analisi predittiva di Dynamics 365 con una soluzione di marketing integrata (ad esempio, Adobe Marketing Cloud).
    In questo modo riuscirai a comprendere quali sono i tuoi lead più importanti, in che fase del Customer Journey si trovano e quali contenuti personalizzati proporre loro.
    Concentrati sul tuo cliente: chiediti che cos’è importante per lui, quali sono i suoi bisogni attuali, come potrebbe soddisfarli e quali potrebbero essere le sue necessità future. 
  • Potenzia le tue prestazioni di business.
    Fai sì che il tuo team marketing e sales lavorino a stretto contatto puntando a una comunicazione viva.
    Individua costantemente delle soluzioni che possano rendere sempre migliore la Customer Experience del tuo cliente.

Proprio grazie a Dynamics 365, riuscirai a definire degli obiettivi comuni di business focalizzandoti su un’unica visione del tuo cliente in ogni fase del suo Customer Journey.
Così facendo riuscirai a ottenere un’immagine precisa del tuo cliente.

Comprendendo effettivamente che cosa sta cercando, capirai come coinvolgerlo e indirizzarlo all’acquisto finale.

Noi di JustCRM, con più di 15 anni di esperienza nel settore CRM, affianchiamo le aziende nel processo di trasformazione digitale e forniamo loro la soluzione adatta che soddisfi le esigenze di business.
Contattaci per fissare una prima call conoscitiva. É gratis e senza impegno.

Se ti interessa approfondire l’argomento, leggi questi articoli:
👉  Velocità ed agilità, essenziali per una buona esperienza cliente
👉 Coltivare la Customer Experience con Microsoft Dynamics 365
👉 Il CRM per il Marketing: Dynamics 365 Marketing